Pedalare in estate: consigli per non patire il caldo

Pedalare in estate sembrerebbe essere una sofferenza, ma con piccoli accorgimenti, andare in bici può diventare una piacevole attività all’aria aperta.

caldo-borraccia1

Pedalare in estate: come, quando e dove farlo
In realtà, adottando piccoli accorgimenti possiamo sopravvivere alle alte temperature estive e continuare a pedalare sulla nostra amata bicicletta. Le belle giornate portano a stare fuori molte ore in sella, ma l’afa e il sole a picco di luglio e agosto creano qualche difficoltà nell’uscire in bici.

Ecco, allora, alcuni consigli per pedalate con il caldo estivo.

La colazione prima di un giro in bici
Una delle cose principali da fare appena ci si sveglia la mattina è una ricca colazione. Durante l’estate abbiamo l’imbarazzo della scelta nel selezionare frutta di stagione succosa e colorata. Quindi mangiare cibi freschi e iniziare la giornata con un bel bicchiere d’acqua aiuta a partite con più energia.
Possibilmente evitate di bere troppo caffè perché impedisce l’assorbimento delle vitamine che vengono ingerite tramite la frutta. La caffeina, inoltre, induce la vasodilatazione nelle arteriole renali stimolando la diuresi e quindi la perdita di liquidi… vi ritrovereste a dover fare molte soste obbligate.

L’idratazione
Due cose molto importanti da preparare prima di partire in bici sono una bella borraccia con sali minerali e una di acqua. Magnesio e potassio sono due minerali essenziali per il nostro organismo e vanno reintegrati, a piccoli sorsi, durante la nostra pedalata.
Il potassio è il minerale che regola i fluidi nel nostro corpo, l’integrità delle cellule e la contrazione muscolare. Il magnesio invece permette la produzione di energia, favorisce il mantenimento di un pH equilibrato nel sangue, regola il ritmo cardiaco e ha un’azione vasodilatatrice. Inoltre aiuta a tenere lontani i temuti crampi.

Protezione solare in bici
Altra cosa di notevole importanza e da non sottovalutare è la protezione solare. Quando si esce in bici in estate e soprattutto con la bici da corsa non ci accorgiamo del sole che brucia la nostra pelle. Per evitare noiose scottature e segni netti dell’abbigliamento sulla nostra pelle bisogna usare la protezione solare. Potete scegliere il fattore adatto alla vostra carnagione. In questo modo eviterete di rovinare la pelle, l’invecchiamento precoce di essa e la comparsa di antiestetiche macchie scure.

Il tragitto da percorrere
Quando si pensa di percorrere un giro in bici in estate, un’altra delle cose fondamentali da decidere è il tragitto più ombreggiato. Se si pensa di pedalare in salita è sempre consigliata la scelta del versante della collina o della montagna opposto al sole e con più zone alberate. In questo modo la scalata alla cima sarà sicuramente più fresca.

Quando uscire in bicicletta
Evitate le ore centrali della giornata. Uscire in bici al mattino presto o al tramonto sono momenti della giornata davvero piacevoli. Oltre a essere le ore più fresche per fare attività fisica, sono i momenti in cui troviamo meno traffico in città, c’è una luce non troppo forte e perfetta per i nostri “selfie” da postare sui social. Abbiamo, inoltre, la possibilità di iniziare la giornata con una sferzata di energia o concluderla scaricando lo stress del lavoro eliminando le tossine. Inoltre una soluzione alquanto alla moda sono le uscite in notturna, più classiche quelle in mountain bike ma di recente anche su strada. Munitevi quindi di un faretto e alcuni amici per pedalare al chiaro di luna in strade di campagna o secondarie. Vi resterà di sicuro un piacevolissimo ricordo dell’esperienza tanto da volerla ripetere.

L’abbigliamento estivo
Non sottovalutate l’abbigliamento, parte importantissima per pedalare in modo confortevole. Scegliete un abbigliamento dai colori chiari, meglio se con la maglia di colore bianco così da non attirare troppo il calore dei raggi solari e sopratutto che sia composta da tessuti traspiranti.

Nutrirsi durante la pedalata
Non dimenticatevi di mangiare durante il vostro giro in bici. Portate sempre con voi una barretta, della frutta secca o un frutto. Il caldo tende a non farvi sentire la fame ma reintegrare è molto importante, soprattutto per quanto riguarda gli zuccheri e inoltre facilita il recupero delle forze dopo l’allenamento. Portate sempre con voi un po’ di denaro nel caso in cui abbiate bisogno di fermarvi al bar per dissetarvi o per qualche emergenza.

Scegliere il percorso con più acqua
Un’altra cosa fondamentale quando si effettua un giro in bici da corsa o in mountain bike, è pensare se sul vostro tragitto ci siano fontanelle o punti dove riempire la borraccia. Cercate di non rimanere mai senza acqua poiché in estate potreste disidratarvi velocemente rischiando i crampi o nel peggiore dei casi un colpo di calore o un collasso.
Per quest’ultimo motivo, avere con sé il telefono, un documento e un foglietto con un numero da chiamare in caso di emergenza potrebbe fare la differenza. È meglio dire “non si sa mai” che trovarsi in difficoltà. Esistono inoltre in commercio dei bracciali dove potete incidere tutte le informazioni riguardanti le vostre generalità e stato di salute.

Quindi, ricapitolando:

1 – Fate una ricca colazione

2 – Date molta importanza all’idratazione

3 – Usate una crema solare

4 – Programmate il tragitto da percorrere valutando l’esposizione al sole

5 – Evitate le ore centrali della giornata

6 – Scegliete bene l’abbigliamento estivo

7 – Portate con voi delle barrette o frutta secca

8 – Scegliete il percorso in base a dove potete trovare acqua potabile

Buone vacanze in bici!

Add a Comment