Arrivano i guanti con le frecce per pedalare in sicurezza

Muoversi sulle due ruote è un modo per favorire la mobilità sostenibile anche se molti potenziali ciclisti temono per la propria sicurezza. Da un ex-ingegnere di Google arriva un gadget per tutelare maggiormente i percorsi in bici. Si tratta di “guanti freccia”, dove le frecce luminose in LED sono situate sull’esterno per segnalare l’intenzione di svoltare.

E’ difficile dire chi ci è arrivato prima, se Zach Vorhies negli USA o Davide Tramontana in Italia. E’ un po’ come la questione del telefono, contesa tra Meucci e Bell. Stiamo parlando dei guanti da ciclisti con frecce luminose per segnalare il cambio di direzione, di giorno come (e soprattutto) di notte.
Racconta Davide Tramontana, che in questi giorni ha avuto addirittura un passaggio sul Corriere della Sera: “Nel 2011 a Copenhagen stavo tornando a casa quando, svoltando a sinistra, sono stato travolto da un automobilista che non aveva visto il mio braccio allungato.” In quel momento è nata un’idea tanto semplice quanto originale: realizzare dei guanti che all’occorrenza potessero segnalare il cambio di direzione, visibili sia di giorno che di notte. Dopo una fase di raccolta fondi “ho fatto tutto da solo – racconta al Corriere Davide – grazie ai soldi dei primi lavoretti e all’aiuto dei miei…”, è stata creata la società ed è partita la produzione del primo stock di guanti.

Quasi contemporaneamente, dall’America, arriva la notizia che Zac Vorhies, ex-software engineer di Google, ha ideato qualcosa di simile. I “Turn Signal Gloves” sono ne più ne meno simili al modello ideato da Davide Tramontana. La peculiarità del modello risiede però nella fila di LED presenti su entrambi i dorsi.

Come funzionano questi guanti freccia?

Per utilizzare questo tecnologico paio di guanti freccia, basta semplicemente avvicinare il pollice all’indice permettendo così che la freccia inizi a lampeggiare. La regolazione della luminosità avviene in modo automatico in base a quella dell’ambiente circostante. I LED utilizzati come ‘frecce’ utilizzano una batteria tra le più efficienti presenti sul mercato consentendo così una lunga durata.

Un’ottima idea che sicuramente favorirà i ciclisti a pedalare con più serenità agevolando la svolta con un sistema di segnalazione che potrà essere ben visibile agli altri veicoli, sopratutto durante le ore di buio.

Add a Comment